Slide background

La U.A.L. si rinnova nella continuità: Anesi alla segreteria e Detomas alla presidenza

Da tempo Io aveva annunciato, ieri l’ufficializzazione che non ha colto impreparato il direttivo dell’Union Autonomista Ladina. Il segretario politico dell’UAL Manuel Farina ha rassegnato le dimissioni motivandole con impegni di ordine personale e professionale. Già da qualche tempo il direttivo era stato informato di tale volontà manifestata dal segretario, ma lo aveva invitato a soprassedere momentaneamente per consentire una transizione condivisa. Rispetto a tale esigenza Manuel Farina, con senso del dovere e responsabilità, ha accettato di posticiparla decisione. Ieri sera, quindi, il direttivo ha ringraziato il segretario dimissionario per il grande impegno e il grande lavoro svolto in questi anni a favore del movimento politico ladino. L’apporto di Farina è stato indubbiamente considerevole sotto diversi aspetti, sia per la sua visione di valle che per la sua preparazione e competenza, e non solo come operatore turistico. Purtroppo, proprio i nuovi impegni personali nell’ambito dell’azienda familiare, come egli stesso ha voluto precisare, non gli consentono più di dedicarsi con l’assiduità ed il tempo necessario che richiede l’incarico di segretario. Tuttavia, egli ha confermato la volontà di proseguire l’impegno politico sia all’interno del direttivo che dell’Ufficio di Presidenza (giunta del partito). Ciò ha raccolto il compiacimento del direttivo che potrà giovarsi anche in futuro della sua esperienza, competenza e sensibilità. Il partito quindi, prendendo atto delle esigenze e della volontà di Farina, ha ritenuto di confermare la linea politica attuale e di rinnovarsi nella continuità. La Valle ha bisogno di un punto di riferimento chiaro, è stato detto, e la conferma dell’attuale direttivo è il miglior messaggio politico che possiamo trasmettere sia ai nostri concittadini che ai partner della coalizione trentina di governo. Di fronte ad una situazione politica in continua evoluzione, la UAL conferma la volontà di voler mantenere la sua connotazione storica di partito di raccolta, crede nelle potenzialità della Valle di Fassa e ritiene di avere le carte in regola per interpretare questo ruolo anche in prospettiva. Sicuramente i prossimi mesi vedranno una evoluzione sotto il profilo politico, la coalizione dovrà prendere in esame e decidere come meglio affrontare assieme le elezioni politiche nazionali nonché le provinciali del 2018 e l’Union Autonomista sarà chiamata a fare la sua parte. La continuità dell’azione politica della UAL ha trovato conferma nell’accettazione all’unanimità della proposta di assegnare le funzioni di segretario all’attuale presidente Michele Anesi, affidando la presidenza a Giuseppe Detomas confermando quindi l’attuale composizione dell’Ufficio di Presidenza nelle persone di: Manuel Farina, Michele Anesi, Martina Pederiva, Franco Lorenz, Tiziano Davarda, Maurizio Sommariva e Giuseppe Detomas.

 

Poza – Pozza di Fassa, ai 18 de Messèl 2017

Union Autonomista Ladina