Slide background
Giuseppe Detomas (UaL)
Disparità di trattamento tra insegnanti di scuole dell’infanzia e scuole primarie e secondarie
Il consigliere chiede il perché della disparità di trattamento del personale insegnante assunto a tempo determinato con incarico annuale delle scuole dell’infanzia sia equiparate che provinciali, al quale non è riconosciuto lo stipendio nel periodo estivo, rispetto al personale assunto sempre a tempo determinato con incarico annuale nelle scuole primarie e secondarie, al quale è invece riconosciuto lo stipendio fino al 31 agosto.
La risposta: Risponde il Presidente Rossi, nella sua veste di assessore all’istruzione della Provincia. La differenza deriva dalla diversa competenza della Provincia nelle scuole dell’infanzia e primarie, in virtù della quale anche le storie contrattuali sono diverse. Peraltro, c’è da aggiungere che siamo in vigenza di blocco della contrattazione dal 2010 e tutto si deve rimandare ad un’eventuale (e auspicata) riapertura dei tavoli di contrattazione, nel momento in cui il blocco potrà essere superato. In questo contesto, la politica provinciale è in linea con quella nazionale. Una linea diversa potrebbe infatti essere valutata negativamente, rispetto ad una tendenza generale orientata ad un massimo risparmio di spesa. Qualora le cose cambiassero, saremo in prima linea, ha concluso Rossi.
Trento 03.03.2015